Siebschneckenzentrifugen, Schub- und Gleitzentrifugen und Dekantierzentrifugen von Siebtechnik

Siebtechnik

Centrimax – Winkelhorst Trenntechnik commercializza centrifughe industriali revisionate del produttore Siebtechnik per le più svariate applicazioni. Queste centrifughe ottengono un alto grado di affidabilità grazie alla revisione eseguita da Centrimax ed essendo dotate di nuovi sistemi di controllo PLC, possono essere integrate tranquillamente nei processi di produzione esistenti. Appartengono alla nostra gamma di prodotti tra l’altro le centrifughe a vite Conturbex, le centrifughe decanter e le centrifughe pusher (centrifuga a spinta) o vibranti.

Siebtechnik appartiene ai leader del mercato per quanto riguarda la separazione centrifuga solido-liquido nell’industria chimica e alimentare. Appartengono allo stesso gruppo anche Siebtechnik GmbH, Steinhaus GmbH, Hein Lehmann GmbH, Multotec Group e TEMA Holding N.V. La ditta TEMA è responsabile per il commercio. L’intero gruppo conta circa 3.000 dipendenti.

Siebtechnik è lo specialista nel settore della divisione solido-liquido. In quasi tutti i casi, delle centrifughe industriali a scarico continuo sono la miglior soluzione sia dal punto di vista tecnico che economico. Disidratano grandi quantità di materiale solido fino a raggiungere un'umidità residua estremamente bassa, occupando poco spazio e riducendo il tempo necessario per la produzione.

Siebtechnik conta vari tipi di centrifughe industriali nella sua gamma di prodotti, i cui possibili usi vengono presentati di seguito.

Centrifuga a vite CONTURBEX di Siebtechnik

Le centrifughe a vite Conturbex a scarico continuo possono essere utilizzate in vari settori. I solidi trattenuti dal setaccio vengono trasportati dal diametro minore verso il diametro maggiore grazie all’inclinazione del tamburo e alla coclea che ruota a velocità differenziale. In questo modo, prodotti diversi (ad es. cristalli di sale di diversa origine e composizione) possono essere separati dal liquido vettore con il miglior successo possibile e, se necessario, possono essere ripuliti tramite un lavaggio. In base al prodotto e alla sua resistenza all'usura, il tamburo deve essere o dotato di piastre forate o di fessure di setaccio.

Centrifughe a spinta Siebtechnik

Le centrifughe a spinta sono dei macchinari molto durevoli e a funzionamento continuo, che possono essere progettati in versione a una o più fasi. I solidi vengono trattenuti da un filtro a setaccio e vengono spinti in direzione assiale verso il punto di espulsione. Queste centrifughe si usano quando l'accento si pone sulla robustezza del macchinario e su una perdita di solidi minima effettuando contemporaneamente un lavaggio.

Centrifughe vibranti Siebtechnik

Se si punta alla massima capacità volumetrica possibile, fino a 330 t/h di solidi, si possono utilizzare centrifughe vibranti. In tal caso i solidi trattenuti dal setaccio vengono trasportati dalla parte del tamburo dal diametro inferiore verso quella con diametro maggiore tramite delle vibrazioni assiali sovrapposte. Questo meccanismo di trasporto non si verifica in presenza di elevate forze centrifughe, motivo per cui le centrifughe vibranti sono utilizzate principalmente per trattare delle sostanze facilmente disidratabili con un tasso di umidità residua relativamente buono.

Centrifughe decanter di Siebtechnik

Per poter utilizzare delle centrifughe con setaccio il requisito è quello di avere delle particelle con una grandezza di almeno 0,2 mm. In caso di particelle più piccole possono essere utilizzate delle centrifughe decanter, chiamate anche centrifughe a tamburo solido. Questo tipo di centrifuga utilizza una specifica velocità di sedimentazione del solido nel liquido. Per migliorare la sedimentazione spesso vengono utilizzate delle sostanze di flocculazione. Le particelle solide separate vengono trasportate verso la parte conica del tamburo, tramite una coclea che ruota all’interno del rotore a velocità differenziale, prima di essere espulse. Il liquido chiarificato viene espulso dall’altra parte del tamburo tramite una sbarra regolabile. Se si combina il decanter ad una centrifuga da setaccio, in base al prodotto trattato, si può ottenere una riduzione dell’umidità residua. Il setaccio può essere riutilizzato.

Contattaci!