Gebrauchte Siebschneckenzentrifugen, Schälzentrifugen, Schubzentrifugen, Stülpfilterzentrifugen etc.

Centrifughe industriali

Oltre ai separatori centrifughi e alle centrifughe decanter usati e revisionati, Centrimax - Winkelhorst Trenntechnik GmbH è anche fornitore di vari tipi di centrifughe industriali delle ditte GEA Westfalia Separator, Flottweg e Alfa Laval, che possono essere utilizzate per la deumidificazione di solidi, la chiarificazione di liquidi e/o la separazione contemporanea di due liquidi di diversa densità.

Le centrifughe industriali possono essere suddivise in centrifughe di filtrazione e centrifughe di sedimentazione:

Centrifughe di filtrazione (centrifughe a filtri)

A differenza della centrifuga di sedimentazione, la centrifuga a filtro ha un tamburo perforato (simile a quello di una lavatrice), che viene coperto dall'interno con un filtro adatto (in base al relativo prodotto).

Nelle centrifughe industriali questi tipi di filtro possono essere per esempio:

Nelle centrifughe industriali la sospensione fluisce dall'interno verso l'esterno tramite il filtro e la parete del tamburo perforata, mentre le particelle solide vengono trattenute dal filtro. In base al tipo di centrifuga industriale le sostanze solide che vengono trattenute dal filtro possono essere rimosse con pulizia:

  • manuale (centrifuga tubolare, alcuni tipi di centrifughe a tre colonne)
  • periodica: attraverso una lama che periodicamente attraversa il tamburo (centrifughe a coltello orizzontale)
  • periodica: attraverso l’inversione periodica di un telo filtrante (centrifughe a sacco invertibile)
  • continua: tramite un pianale mobile che oscilla (centrifughe pusher)
  • continua: tramite una coclea che ruota continuamente con un numero di giri differenziale (centrifuga a vite Conturbex)
  • continua: tramite un tamburo conico assiale in oscillazione (centrifughe vibranti)

Nello specifico appartengono alle centrifughe di filtrazione:

Centrifughe di sedimentazione

Le centrifughe di sedimentazione non dispongono di un tamburo perforato. Esse usano la forza centrifuga per accelerare il processo naturale di sedimentazione delle sospensioni o per separare le emulsioni. Le centrifughe di sedimentazione, in cui la sospensione viene costantemente alimentata e il liquido chiaro viene continuamente scaricato, sono chiamate centrifughe a troppopieno. Le centrifughe a coclea (centrifughe decanter) sono costituite da un rotore cilindrico-conico che ruota grazie ad una coclea situata all’interno che, con un numero di giri differenziale, permette uno scarico permanente dei residui solidi. Vengono usate principalmente per la disidratazione dei fanghi di depurazione (trattamento di olio industriale e minerale) e nel settore delle biotecnologie.

La centrifuga di sedimentazione dispone di un tamburo (non forato). Queste centrifughe vengono utilizzate per la chiarificazione di sospensioni.
Il liquido da centrifugare di norma viene inserito continuamente nella macchina e viene espulso anche senza interruzioni. Per questo a volte vengono chiamate anche centrifughe a troppopieno.
Lo scarico delle parti solide avviene diversamente. A tal proposito si possono distinguere le centrifughe:

Appartengono alle centrifughe di sedimentazione:

Possiamo fornire le centrifughe di filtrazione e sedimentazione appena presentate delle ditte Andritz Separation (ex Krauss Maffei), Siebtechnik (TEMA), Heinkel, CEPA (Carl Padberg), Sharples, GEA Westfalia Separator, Flottweg, Alfa Laval ecc.

Le centrifughe industriali di Centrimax vengono fornite con un nuovo sistema di controllo PLC e con una garanzia meccanica. È così che una centrifuga di sedimentazione ottiene il carattere di un macchinario nuovo di zecca.

Scopri le centrifughe industriali nel nostro magazzino.

Contattaci!